John Todd, pioniere nella rigenerazione degli ecosistemi,  inizia il suo nuovo libro   HealingEarth: il viaggio dell’innovazione e la responsabilità ambientaledell’ecologo   con “Sto scrivendo questo libro basato sulla convinzione che l’umanità sarà presto coinvolta in una profonda e duratura collaborazione mondiale con la natura. Milioni di noi si impegneranno a invertire la lunga eredità del degrado ambientale che minaccia di destabilizzare il clima e le grandi ecologie che sostengono la vita sulla Terra.

Dobbiamo sviluppare una vasta iniziativa di stewardship, che diventerà il grande lavoro del nostro tempo. Fortunatamente, ci sono tanti modi per servire la Terra in quanto vi sono persone disposte a impegnarsi in questo vasto progetto di rigenerazione.

Include, niente meno, che stabilizzare il clima del pianeta e salvare noi stessi. 

C’è un termine in una parola per Healing Earth: Geotherapy, che rigenera i sistemi naturali di supporto alla vita del pianeta, come un medico che prescrive una cura per ripristinare la salute ad un paziente malato sulla base di una solida valutazione e diagnosi.

Nella sua prefazione al libro del 2015 Geoterapia: Metodi innovativi di ripristino della fertilità del suolo, sequestro del carbonio e inversione dell’aumento di CO2 (TJGoreau, R. Larson e J. Campe. Ed.) John Todd ha sottolineato: “Il nostro futuro, come civiltà, può dipendere dal ritorno alle nostre radici e ai minerale così come le forme organiche che li sostengono ……. 

Forse potremmo usare il carbonio come valuta universale.

 Persone in tutto il mondo potrebbero essere pagate per catturare e sequestrare il carbonio, in particolare nei terreni agricoli…… Il sequestro del carbonio è un bene pubblico globale.

Tragicamente, le nostre istituzioni politiche ed economiche non sono state in grado di premiare le persone per aver fatto la cosa più giusta a beneficio di tutti! 

Come chiarisce il nuovo importante libro di Todd, con esempi di rigenerazione dell’intero ecosistema che usa la polvere di roccia e il biochar per nutrire ecosistemi che diventano molto più produttivi e diversificati in contesti molto diversi, i metodi esistono per fare la cosa giusta e rigenerare il pianeta. 

Esistono molti altri metodi che sono stati sviluppati per ogni habitat. Purtroppo, non vengono utilizzati nella scala necessaria solo per l’ignoranza o la mancanza di volontà dei responsabili.

L’incapacità dei responsabili politici di apprendere la saggezza di coloro che alimentano la Terra è rivelata in modo esemplare quando John Todd  descrive come hanno iniziato con un canale morto, pieno di petrolio, e lo hanno trasformato in vita prolifica. Egli sottolinea “Purtroppo non abbiamo più le risorse per studiare i dettagli della trasformazione nel canale in modo misurabile e scientifico. 

L’unico strumento che posso usare sono i miei stessi occhi. 

C’è una vibrazione nell’acqua, e posso vedere che la biologia naturale vivente continua a supportare l’ecosistema del canale, dimostrando la sua efficacia in termini di costi eliminati anno dopo anno “. La maggior parte dei pionieri della rigenerazione ha la stessa esperienza, tutti possono vedere i loro risultati, ma non hanno fondi e strumenti per misurare e “provarli”, tranne che per le fotografie.u

John Todd conclude il suo libro con: “La possibilità che un’intera generazione  diventi ambientalmente istruita e capace di impegnarsi direttamente con la terra è commovente. 

Ho passato la maggior parte della mia vita a lavorare con piccoli gruppi attivi attorno ai temi della gestione della Terra. Mi sento molto, molto benedetto di essere stato in grado di farlo. 

Ma non vedo l’ora che la Terra sia veramente verde: quando i deserti diminuiranno, le foreste ricrescono, le praterie prospereranno, le terre vicino alle coste saranno una cornucopia di cibi sani e, cosa più importante, quando gli esseri umani comprenderanno il loro ruolo sulla Terra. 

Ci sarà un momento in cui il biossido di carbonio nell’atmosfera diminueirà e il clima diventarà più stabile. La Terra è comunque un posto generoso. 

Tutto ciò è la mia fonte di ispirazione.

Come arrivarci è la vera sfida per il resto di questo secolo. 

Todd prevede cicli rigenerativi di 25 anni, in cui vengono coltivati​​terreni produttivi e acque inquinate rigenerate, generando nuovi beni e servizi per le generazioni future. Immagina “ONG, filantropi e governi” che giocano un ruolo chiave nel dare inizio al processo rigenerativo. 

Le ONG hanno le conoscenze per implementare queste soluzioni, ma finché i settori finanziario e governativo non aprono le loro menti, imparano dai loro errori e si uniscono agli sforzi di rigenerazione globale, le loro mani sono legate dietro le loro spalle. 

L’illuminazione avverrà in tempo?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi